Coro "Ignazio Silone"

 

me

Il coro  “Ignazio Silone” di Casalincontrada nacque sotto l’egida della Pro Loco nel 1979 per volontà dell’insegnante Mario D’Arcangelo, del M° Argentino Montanaro e dei compianti Don Antonio Difrancescomarino e Giovanni De Luca. La presidenza fu affidata al validissimo Lino D’Arcangelo che con grande operosità riuscì ad organizzare un gruppo assai nutrito (54 coristi) provenienti da ogni estrazione sociale che diede prova di grande capacità nel portare avanti un discorso musicale - canoro in nome del paese. La presidenza onoraria del coro fu affidata all’indimenticabile Don Antonio Difrancescomarino, mentre quella artistica al M° Argentino Montanaro, che con maestria e  professionalità portò il gruppo a traguardi artistici assai importanti.

Il coro è stato dedicato alla figura di “Ignazio Silone”, volendo significare l’importanza di una cultura popolare di origine contadina che si affianca con nobile contegno ad una apparentemente più blasonata musicalità dotta.

Infatti, oltre aver partecipato a  varie rassegne regionali, il coro “Ignazio Silone” si è esibito in uno straordinario concerto a Fusignano (Ravenna) nel 1982. Nel 1983 ha realizzato due tournée in Belgio presso le comunità degli abruzzesi di Monceau sur Sambre e di Genk riportando sempre lusinghieri successi. Nello stesso hanno il coro è stato ospite della trasmissione televisiva “Nghe tutte lu core” della rete TVQ.

Durante la sua attività il coro si è avvalso dell’accompagnamento strumentale del chitarrista Giulio Spadaccini e dei fisarmonicisti Dino Almonte e Adriano D’Orazio. Successivamente il compito fu affidato al fisarmonicista di Chieti il M° Vincenzo Polidoro e poi a Federica Ferrarini.

Molto ammirati furono i costumi tradizionali che i coristi indossavano. Questi furono  disegnati  e  riprodotti dopo una lunga e approfondita ricerca storica effettuata da Elvira Melideo. 

Dopo quasi sette anni  di attività, precisamente nel 1986, il gruppo per motivi di ricambio generazionale si sciolse, disperdendo di fatto tutto quel patrimonio artistico fino allora acquisito.

Nel 1990, il coro riprese una limitata operatività facendo solo qualche concerto per beneficenza e interpretando magistralmente la 1° e la 2° rassegna di canti dialettali  “Cesare De Lollis” di Casalincontrada negli anni 1991 e 1992. Dopo questa data il coro “Ignazio Silone” di Casalincontrada cessò definitivamente la sua attività.

Per festeggiare il ventennale della sua fondazione il gruppo si riunì per esibirsi in un breve ma emozionante concerto che si svolse presso la chiesa delle Madonna delle Grazie del nostro comune.